Vilhena e il rinnovo col Feyenoord: «Mia madre non voleva che andassi via»

vilhena sampdoria feyenoord
© foto www.imagephotoagency.it

Un rinnovo contrattuale che ha spiazzato tutti, quello di Tonny Vilhena con il Feyenoord. Il centrocampista classe ’95, già dall’anno scorso era molto seguito in Europa e soprattutto in Italia, dove aveva trovato nell’Inter e nella Sampdoria due possibili acquirenti. Il suo contratto sarebbe scaduto a fine giugno e il giocatore sarebbe stato libero di trovarsi una nuova sistemazione, ma il prolungamento fino al 2018 segna probabilmente la sua permanenza in Olanda.

Lo stesso Vilhena, intervenuto ai taccuini del quotidiano Algemeen Dagblad, ha spiegato così la sua decisione di rimanere al Feyenoord: «Quando si è giovani si deve giocare e il club deve avere un progetto per te, se no non si può fare nulla. Ho parlato diverse volte con mia mamma e non la vedevo convinta. Non le piaceva il fatto che sarei andato via – riporta calciomercato.com – la vedevo dubitare. Ciò mi ha fatto riflettere: io amo mia madre. Per cui, tre settimane prima che il Feyenoord ricominciasse la preparazione, ho detto a mio padre che sarei rimasto qui».

Condividi
Articolo precedente
UFFICIALE – Marco Giampaolo è il nuovo allenatore della Sampdoria
Prossimo articolo
Bosotin contro Ferrero: «Con lui la Samp non ha futuro, deve andarsene»