Zamparini pentito: «Dovevo lasciar andare Iachini alla Samp»

zamparini
© foto www.imagephotoagency.it

Salvezza da brividi per il Palermo, che all’ultima giornata contro un Verona già retrocesso ha ottenuto la vittoria per 3-2 che ha sancito la permanenza in Serie A. Dopo ben nove cambi di allenatore e costanti malumori all’interno dello spogliatoio, in qualche modo i rosanero sono riusciti a tirarsi fuori dalla zona calda della classifica, forse partendo proprio da quel 2-0 sulla Sampdoria che ha ridato speranza all’ambiente.

Il presidente dei siciliani Maurizio Zamparini, che dopo questa travagliata stagione ha deciso di lasciare la poltrona più importante agli imprenditori che si faranno avanti, ha rilasciato alcune dichiarazioni alle colonne de La Repubblica tirando le somme del campionato appena conclusosi. Tra gli errori che pensa di aver commesso, il numero uno rosanero cita anche Beppe Iachini, che la scorsa estate avrebbe voluto tornare in blucerchiato: «Ho sbagliato con Iachini. Ho sbagliato a non lasciarlo andare già questa estate quando voleva andare alla Sampdoria. Lui non aveva più l’entusiasmo di un tempo. Non si sentiva più l’allenatore del Palermo. Quando l’ho esonerato una parte dello spogliatoio, quella degli italiani, non ha gradito questa mia decisione. Un altro errore è stato mettere fuori rosa alcuni giocatori alla fine dopo la partita con l’Alessandria».

Condividi
Articolo precedente
Nazionale: l’inconcepibile esclusione di Emiliano Viviano
Prossimo articolo
Correa in Nazionale: «E’ un sogno per me. Samp? Ho imparato molto quest’anno»