Zamparini svela: «Iachini aveva in mente una vigliaccata, voleva tornare alla Samp»

© foto www.imagephotoagency.it

Ci ha da sempre abituato a dichiarazioni forti, scioccanti, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, e anche questa volta non si è smentito. Intervenuto in conferenza stampa in un hotel di Palermo, il numero uno rosanero ha svelato alcuni importanti retroscena su Beppe Iachini, che l’hanno di fatto portato a una rottura del rapporto con la società: «Beppe aveva l’accordo da tempo con Ferrero, solo che non me lo diceva. Se mi avesse detto ‘Presidente, voglio andare alla Sampdoria’, io l’avrei fatto andare subito. Avevo libero Donadoni, avevo libero Guidolin, potevo prendere uno di loro. A un certo momento lui, Beppe, chiamava la stampa e non me. E sapete cosa ha fatto a un certo punto? Non si è presentato all’allenamento prima della partita contro il Genoa – riporta mediagol.it – quella che abbiamo vinto per c**o. Credo non si sia presentato né mercoledì né giovedì, voleva essere esonerato, sperava nel mio esonero. E la cosa non va bene. Io a Beppe voglio bene come un figlio, gli vorrei insegnare le cose della vita, ma lui non vuole apprendere. Io alla mia età posso insegnare, ma lui come detto non vuole apprendere. I tifosi del Palermo devono sapere che Beppe voleva fare questa vigliaccata. Voleva abbandonarci, andare alla Sampdoria perché noi, a suo parere, non eravamo competitivi».

Condividi
Articolo precedente
Sarri NapoliSono 23 i convocati di Sarri
Prossimo articolo
Montella: «Il Napoli non è solo Higuain. Correa ha potenzialità enormi»