Next Generation Sampdoria, Calvarese: «Mi aspetto un 2021 positivo»

Iscriviti
Sampdoria news maglia abbonamenti
© foto www.imagephotoagency.it

Italo Calvarese, responsabile del progetto Next Generation Sampdoria, ha parlato dell’esperienza lavorativa legata alla pandemia

Italo Calvarese, responsabile del progetto Next Generation Sampdoria nonché direttore generale del Futbolclub, ha parlato dei difficili mesi legati alla pandemia da Coronavirus, tracciandone un bilancio. Di seguito le sue parole riportate da gazzettaregionale.it.

«Mi aspetto un ritorno alla normalità, ma ora è prematuro. Vivo anche l’ambiente Sampdoria essendo il responsabile del progetto Next Generation, nonché il responsabile della scuola calcio del club blucerchiato, e qui la situazione è la medesima. Mi aspetto che il 2021 ci porti qualcosa di positivo, magari che questo virus vada pian piano a scomparire e che ci lasci a tornare a vivere. Il Futbolclub è della Sampdoria, ne è centro tecnico élite in Italia per il progetto Next Generation Sampdoria. Spero che presto ci sia la possibilità di tornare di nuovo a fare delle visite tecniche da parte degli istruttori della Samp. Le linee tecniche quest’anno sono uguali per tutti, per la Sampdoria e per le società affiliate, ci auguriamo di poter velocemente stringere ancor di più questo legame. Sono soddisfatto per il lavoro svolto finora. Quest’anno abbiamo avuto diversi cambiamenti: partendo dalla sede, un fattore non di poco conto perché ci siamo spostati di 12 km che a Roma sono tanti, per arrivare poi anche allo staff. Le varie squadre hanno lavorato bene, ottenendo buoni risultati nell’esordio in campionato. Poi ci siamo fermati, come tutti, ed abbiamo impostato l’attività con allenamenti individuali e secondo distanziamento, rispettando tutte le regole. La mia valutazione è positiva nel complesso e spero che presto potremo tornare in campo».