Ponte per Genova, Bucci: «Giornata dedicata alle vittime». E propone un nome

bucci ponte per genova
© foto Twitter / Regione Liguria

Ponte per Genova, il sindaco Bucci al varo dell’ultimo impalcato: «Oggi e le prossime giornate saranno dedicate alle vittime». E propone un nome: «San Giorgio»

Alla presenza del premier Giuseppe Conte, sotto il nuovo Ponte per Genova sta andando in scena in questi minuti la cerimonia per il varo della diciannovesima e ultima campata. Il sindaco Marco Bucci ha preso la parola

RICORDO – «Oggi questo nastro di acciaio riunisce finalmente la parte di Ponente con la parte di Levante. C’era un altro nastro che purtroppo il 14 agosto 2018 è venuto giù. Dedichiamo questa giornata e le prossime che verranno alle 43 vittime. Avremo sempre un posto, vicino alla pila 9 caduta, per loro, dove ci sarà un memoriale a loro dedicato».

LAVORO SENZA SOSTA – «Grazie a tutti voi, avete lavorato duramente fermandovi solo il giorno di Natale. Abbiamo dimostrato a tutti che le cose belle si possono fare nei modi e tempi giusti. Un esempio per la città di Genova – le parole riportate da Telenord – nella storia abbiamo avuto tante difficoltà ma le abbiamo superate tirandoci su le maniche. Questo è un messaggio per Genova e per tutta l’Italia. Il ponte non è finito, ma oggi è una giornata in cui celebriamo il ricongiungimento delle due parti della valle».

IL NOME – «Lo chiamerei San Giorgio».