Praet, la Juventus si allontana: clausola o niente sconti

Praet Sampdoria
© foto Valentina Martini

Calciomercato Sampdoria, Praet alla Juventus non sembra più una possibilità: Marotta non ha intenzione di pagare la clausola, Ferrero non tratterà sul prezzo

Dennis Praet è stato spesso accostato allo Juventus: l’interesse da parte del club bianconero, fin dai tempi in cui militava nell’Anderlecht, è aumentato grazie anche al lavoro che Giampaolo ha fatto sul giocatore, valorizzandolo e dandogli nuove prospettive tattiche. Praet, che ha ammesso di essere lusingato dell’interessamento delle grandi squadre italiane, è migliorato molto da quando è approdato nel campionato italiano: chi volesse avvalersi delle sue prestazioni sportive comprerebbe allo stesso tempo un trequartista, suo ruolo naturale, e una mezzala grazie all’adattamento degli ultimi due anni. Praet piace al club bianconero ma non tanto da spendere più di 25 milioni – il valore della clausola inserita nel contratto – entro giugno.

La Juventus, dalle ultime mosse di mercato e sondaggi effettuati, sembra voler prendere un’altra strada che si allontana da Genova e dalla Sampdoria: Emre Can, Cristante e Pellegrini sono i nomi sul taccuino di Marotta e, difficilmente, Praet rientrerà nel pacchetto dei prossimi mesi. Il presidente Ferrero è stato abbastanza ferreo nel ribadire che per acquistare il centrocampista belga, come per tutti gli altri ragazzi in blucerchiato, le strade sono due: il pagamento della clausola entro giugno o provare a trattare il prezzo direttamente con lui, con la consapevolezza che difficilmente riuscirebbero a strappare uno sconto inserendo delle contropartite tecniche. Per questo motivo la volontà di Marotta e Paratici è di guardare altrove, allontanando il destino di Praet dalla squadra bianconera.

Articolo precedente
Gasperini, guai a destra: Spinazzola salta la Sampdoria
Prossimo articolo
Castro SampdoriaCastro e Campedelli in coro: «Dimostriamo di meritare la Serie A»