Praet: «Serie A? Quanta tattica…» – VIDEO

praet sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

Un primo bilancio della stagione di Dennis Praet, il talento belga ancora in rampa di lancio

L’estate scorsa il suo arrivo dall’Anderlecht segnò l’imposizione della Sampdoria sul mercato contro società del calibro di Atlético MadridSiviglia: l’esborso di 10 milioni di euro per il suo cartellino sono state una delle più grandi spese mai affrontate dal Doria sul mercato, e le aspettative su Dennis Praet erano tante. Innanzitutto sul suo impiego in campo, era arrivato per fare il trequartista, ma dopo qualche esperimento il meglio l’ha dato da mezz’ala mancina, riuscendo a fornire ottime prove di grande sostanza. Un solo gol all’attivo e una traversa che ancora trema dalla scorsa settimana colpita contro il Crotone e che avrebbe potuto girare la gara evitando la brutta rimonta subita nella ripresa. La scorsa settimana il canale YouTube Italian Football TV ha fatto visita alla Samp, girando un video insieme a Patrik Schick e uno anche col centrocampista belga che uscirà nei prossimi giorni. Anche Praet si è intrattenuto con i due videomaker e ha tracciato con loro un primo bilancio della stagione che sta volgendo al termine: «È il mio primo anno in Serie A ed è difficile, soprattutto l’ambientamento e gli allenamenti, c’è molta tattica. Mi avevano detto quando ero in Belgio che il campionato italiano era il più tattico e mi ero detto “ok, che problema c’è, lo dicono tutti”, ma ora che sono qui è un’altra cosa».