Inter – Sampdoria 3-2: Milito e Palacio replicano a Munari. Inutile Eder

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro Doveri fischia la fine della gara valevole per la decima giornata del campionato di serie A. L’Inter batte la Sampdoria per 3 a 1, riuscendo a ribaltare il provvisorio zero a uno messo a segno per la Sampdoria da Munari. Succede tutto nel secondo tempo, dopo pochi minuti il centrocampista dell’Inter Alvaro Pereira commette un bruttissimo fallo su Berardi, che sarà costretto ad uscire in barella, ma per l’arbitro è tutto regolare e sugli sviluppi dell’azione successiva Milito si presenta in area davanti a Romero e da dietro arriva il difensore blucerchiato Costa che lo mette giù e per il direttore di gara non ci sono dubbi, rigore ed espulsione. Diego Milito trasforma al minuto 51 il gol dagli undici metri che vale il pareggio per l’Inter. La Sampdoria si trova per l’ennesima volta a dover giocare in inferiorità numerica, come era già capitato più volte in queste prime partite di campionato e contro la squadra di Stramaccioni il compito è ancora più difficile, in più il neo-entrato Renan ci mette del suo regalando ai nerazzurri un pallone che Cassano conduce fino al limite dell’area di rigore per poi scaricarlo al compagno Palacio che con un preciso rasoterra incrociato batte Romero. La Sampdoria sembra stanca e incapace di reagire e infatti all’81’ minuto l’Inter allunga le distanze con Guarin che mette a segno il terzo gol, anche se l’azione di partenza interista è viziata da un fuorigioco non segnalato. Però i ragazzi di mister Ferrara, che è stato espulso per proteste in occasione del terzo gol dei nerazzurri, non mollano fino alla fine e al terzo dei quattro minuti di recupero assegnati Eder dopo un uno-due con Maxi Lopez insacca sotto le gambe del portiere avversario il gol del definitivo 3 a 2. La Sampdoria esce così sconfitta da San Siro ma a testa alta e consapevole di essere stata segnata da episodi sfavorevoli che hanno condizionato il risultato finale.

Articolo precedente
Fine primo tempo,Inter 0 – Samp 1
Prossimo articolo
Esclusiva – Ferrara pesca dal centrocampo del Napoli