Luan irritato, Samp più vicina: accettata la controproposta del Gremio

Luan Brasile
© foto © Getty Images South America

Calciomercato Sampdoria, niente è deciso è per il futuro di Luan: Neymar lo spinge verso l’Europa e i blucerchiati accettano la controproposta del Gremio

Si potrebbe clamorosamente riaprire, per la Sampdoria, la pista che porta a Luan. Nelle ultime ore, sembrava che l’attaccante del Gremio fosse a un passo dallo Spartak Mosca, ma nel calciomercato tutto può cambiare da un minuto all’altro, e adesso i russi non sono più così sicuri di averlo in pugno. Lo stesso giocatore sembra irritato da come la trattativa è stata portata avanti: «A me non hanno detto niente, il Gremio non mi ha contattato per parlarne. Se resto o me ne vado, lo dirò al momento in cui ne sarò certo». Inoltre, i consigli chiesti a Neymar e a Gabriel Jesus sulla possibilità di trasferirsi in Russia, potrebbero aver agevolato la Sampdoria nella trattativa: «Vorrei giocare in Europa – ammette -, è la volontà di tutti i giocatori, ma adesso il mio pensiero è sul Gremio. Sono piuttosto felice, perché l’altro mio sogno di essere convocato dal Brasile si è realizzato, e intendo vivere al massimo questo bel momento. Certo, se rimanessi qua avrei più possibilità di giocare e quindi di essere convocato, ma non ho ancora deciso niente». Le recenti parole del presidente Romildo Bolzan, che durante un’intervista ha parlato di lui come se fosse già sul piede di partenza, non sono state prese bene da Luan: «Quando l’ho sentita, ho pensato “Ma come? Vuole mandarmi via dal Gremio, contro la mia volontà?”. Abbiamo sistemato, evitiamo di parlarne».

OFFERTA ACCETTATA – Approfittando dell’indecisione di Luan sul proprio futuro e del temporaneo allontanamento dello Spartak mosca, la Sampdoria è tornata in pole per il brasiliano. Come confermato dallo stesso Nick Arcuri, emissario che per conto dei blucerchiati sta portando avanti l’affare, il club ligure è venuto incontro alle richieste del Gremio: «Hanno accettato di lasciare Luan in Brasile fino alla fine dell’anno», ha rivelato Arcuri. I Tricolor sarebbero così accontentati, con la pedina più pregiata della squadra che contribuirebbe fino all’ultima giornata alla conquista dello scudetto: in compenso, le richieste verrebbero abbassate, e dagli iniziali 24 milioni si scenderebbe fino a 18, con una percentuale su una futura rivendita dell’attaccante che andrebbe nelle casse del Gremio. Lo stesso Jair Peixoto, agente del classe ’93, ha smentito una chiusura della trattativa con lo Spartak Mosca: «Non c’è nessun movimento del Gremio, il normale procedimento è che i club inizialmente parlino. Poi, una volta che ci avranno chiamato, allora diremo se ci interessa o no, qual è il nostro progetto. Non abbiamo fretta – ha sottolineato -, Gabigol fu venduto nell’ultimo giorno di mercato. Se la proposta sarà buona per Luan, partirà». Ora la Sampdoria attenderà il parere del giocatore, che al momento sembra più propenso a godersi il finale di stagione in Brasile per poi approdare in Serie A nei primi giorni di gennaio. Lo Spartak Mosca si defila, i blucerchiati riprendono quota.

Condividi
Articolo precedente
benali pescaraPescara, Sebastiani avverte: «Benali vuole la Samp, ma niente sconti»
Prossimo articolo
Sampdoria magliaSampdoria, non c’è storia: hai la maglia più bella del mondo