Connettiti con noi

News

6 idee di gioco di calcio per il giardino

Pubblicato

su

Il calcio è lo sport più popolare al mondo, il che lo rende una delle materie prime più preziose al mondo, anche nel mondo del gioco d’azzardo.

Anche i siti di gioco d’azzardo come https://20bet.com/promotions offrono il calcio come merce per le scommesse. Il calcio è universale, non devi uscire di casa per giocare, bene per i fortunati che hanno un giardino in casa. Ecco 6 idee che puoi realizzare nel tuo giardino:

Sfida della traversa

Per questa sfida, avrai bisogno di un obiettivo da giardino (fisso o gonfiabile). L’obiettivo sarà quello di colpire la traversa il maggior numero di volte possibile in 15 secondi. Questo gioco è molto avvincente e potrebbe farti divertire con la tua famiglia!

Scatti usando un bersaglio

Puoi anche usare un obiettivo come obiettivo. L’idea è quella di impostare un numero di punti per ogni end zone, un numero di tentativi e iniziare il “contest”. Il vantaggio è che puoi giocare da solo o con altri a seconda delle regole. Da solo, ti dai il numero massimo di tentativi per raggiungere un dato totale. Insieme, imposti un numero di tentativi e quello con il maggior numero di punti vince la partita.

Rotante con protezione

Anche in questo caso non è un’idea geniale, lo ammetto, ma per divertirsi questo gioco può essere molto efficace. L’obiettivo è mettere un totale di punti all’inizio del gioco, ad esempio ogni giocatore ha 5 o 10 punti. Devi essere almeno 3 giocatori. Iniziamo con un portiere e un tiratore. Quest’ultimo tira e se segna il portiere perde un punto e il tiratore ha il diritto di tentare ancora la fortuna. Se il portiere smette di tirare o non c’è rete, la palla deve essere passata molto velocemente al 3° tiratore e il 2° tiratore deve precipitarsi in porta perché starà a lui difendere i suoi punti. Devi cercare di andare il più veloce possibile nella trasmissione della palla. Vince l’ultimo giocatore con punti.

Obiettivo per obiettivo

Questo non può essere praticato da tutti perché richiede due obiettivi. Ad esempio due gonfiabili oppure uno fisso e uno gonfiabile… Il principio è sempre quello di iniziare con un punto maiuscolo equivalente, ad esempio 10. Occorre delimitare utilizzando un maglione, uno spago, un gessetto o idealmente un delimitatore di campo, il centrocampo. L’obiettivo sarà quello di provare a segnare un gol per l’avversario, che gli toglierebbe un punto dal totale. Il giocatore avversario non può usare le mani per cercare di fermare il tuo tiro. Quando la palla oltrepassa la tua metà campo, ritorna all’avversario anche se non sei riuscito a tirare (ad esempio con la forza del tiro, la palla ritorna nel campo avversario). Il primo che ha subito 10 gol (corrispondenti al numero del punto di partenza) ha perso.

Calcio casalingo

Qui l’obiettivo sarà quello di passare senza far cadere la palla e di centrare la porta sempre senza rimbalzo. In anticipo, sarà necessario determinare il numero di punti che ogni superficie del corpo porta. Ad esempio, se il giocatore è destro, un goal con il piede destro segnerà un punto. Un gol con il sinistro due punti, un gol con la testa tre punti, un recupero acrobatico 4 punti.

La gara di giocoleria

Non si poteva parlare di calcio in giardino senza parlare delle famose gare di giocoleria. Potete ravvivare un po’ il gioco richiedendo di alternare piede destro e sinistro, di effettuare i giocolieri utilizzando solo la testa… Un consiglio per i giocatori più affermati: avvertite il vostro avversario di trovare un’occupazione durante il vostro passaggio perché, per alcuni, può passare molto tempo prima che il pallone non cada!

Vuoi provarne uno?