Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri: «In Italia si considerano i giocatori dei campioni dopo 2/3 partite»

Pubblicato

su

Le dichiarazioni dell’allenatore della Juventus in merito alla questione dello sviluppo dei giovani in Italia. Le parole di Allegri

Massimiliano Allegri è intervenuto da remoto al Festival dei Giovani in corso a Gaeta, organizzato da Noisiamofuturo in partnership con la Luiss. Ecco le parole del tecnico della Juventus.

GIOVANI – «In Italia da qualche anno a questa parte c’è la tendenza a considerare campioni dei ragazzi dopo 2-3 partite, ma così si bruciano le tappe. A 20 anni un calciatore non può avere la maturità di un 28enne».

LEGGI L’ANALISI COMPLETA SU CALCIONEWS24