Connettiti con noi

Hanno Detto

Arresto Ferrero, l’avvocato Ponti: «Nessun pericolo di reiterazione del reato»

Pubblicato

su

Arresto Ferrero, attesa entro venerdì la decisione del Riesame: la tesi dell’avvocato Ponti si fonda sull’impossibilità di reiterare il reato

Si è tenuta ieri l’udienza presso il Tribunale del Riesame di Catanzaro. I legali di Massimo Ferrero, Giuseppina Tenga e Luca Ponti, hanno discusso per tre oltre le misure cautelari prese nei confronti dell’ex presidente della Sampdoria. La tesi difensiva è stata improntata sul fatto che la detenzione in carcere è un provvedimento eccessivamente duro. Non sussistono rischi di reiterazione del reato o pericolo di fuga.

LA DIFESA DELL’AVVOCATO PONTI«Non c’è pericolo concreto, e soprattutto attuale, che Massimo Ferrero compia reati come quelli che gli vengono addebitati dall’accusa», questa in estrema sintesi la posizione dell’avvocato Ponti. La concessione degli arresti domiciliari è l’obiettivo su cui puntano i legali, che hanno chiesto in prima battuta la scarcerazione. La decisione sulla concessione dei domiciliari verrà presa nel corso delle prossime 24 ore.