Arriva la quarta sconfitta consecutiva: è crisi?

© foto www.imagephotoagency.it

Sconfitta pesante quella che la Sampdoria ha subito in casa contro un modesto Cagliari nella giornata di ieri,valevole per il nono turno di campionato. Un ko che arriva dopo le precedenti sconfitte maturate contro Napoli, Chievo e Parma. Nelle ultime sei partite la Samp ha collezionato solamente 2 punti e ciò che preoccupa maggiormente è l’incapacità di creare occasioni da gol. Infatti nella partita contro il Cagliari l’unica vera occasione è capitata sulla testa di Gastaldello che da pochi metri non è riuscito ad insaccare il pallone in rete. La Sampdoria fa fatica a tirare in porta,ieri Maxi Lopez non ha mai tirato ed Eder ci ha provato solo su punizioni al quale va aggiunta una conclusione da lontano deviata da un difensore. Una possibile soluzione potrebbe essere il cambio di modulo,anche se Ferrara sembra molto “affezionato” al suo 4-3-3,in quanto secondo lui dà più garanzie perché più assimilabile dai giocatori; ma difficilmente si potranno fare esperimenti nella prossima partita in mercoledì la Samp scenderà in campo a San Siro contro l’Inter che sta attraversando un ottimo momento di forma e risultati.

La partita con il Cagliari ha detto questo, che alla Sampdoria serve una scossa,un cambiamento che porti nuove soluzioni e magari punti importanti per la classifica.

Articolo precedente
Una difesa da reimpostare
Prossimo articolo
Ferrara: “Non mi sento a rischio”