Bizzarri, la polemica non si placa: il post di Puggioni, la chiosa di Garrone

puggioni sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Non si placa la polemica legata alle parole di Bizzarri al Ducale: il comico posta di nuovo su Facebook. Puggioni “tagga” il ducale, la chiosa sintetica di Garrone

Probabilmente Luca Bizzarri non pensava che le sue parole avrebbero dato il via a una tale polemica cittadina. Da “comico”, cercando di non pensare male, in una manifestazione in cui si premiava un giocatore del Genoa, avrà pensato che il suo commento tagliente avrebbe infiammato i cuori dei suoi auditori. Di fatto, però, dimenticando che un ruolo istituzionale impone maggior cautela nell’esprimersi, con quelle affermazioni ha solo evidenziato un livore contro la squadra blucerchiata dovuto probabilmente alla difficile situazione del Genoa.

La risposta successiva al post della Sampdoria, non ha sicuramente migliorato la situazione. Nemmeno un accenno al fatto di aver sbagliato, anzi quasi la presunzione di aver ragione perché da comico non gli si può chiedere di rimanere equidistante quando si parla di Genoa e Sampdoria. La fede di Bizzarri è nota, non era necessario rimarcarla ulteriormente facendo il tifoso in un’occasione in cui vestiva i panni del Presidente del Ducale. La chiosa migliore l’ha fatta l’ex presidente della Sampdoria, Edoardo Garrone che, sotto il post su Twitter della Sampdoria, ha riassunto il pensiero di tutti: «Una dichiarazione fuori luogo e nemmeno originale».

Le scuse, da parte del comico, sono poi arrivate nella giornata di oggi, sempre tramite Facebook: «Palazzo Ducale, ho detto ieri, non è solo un posto dove andare a vedere le mostre, è un posto dove vivere. Io ho l’onore e l’onere di esserne il Presidente per un po’ di tempo e a titolo gratuito. Chi mi sta seguendo in questa avventura sa con che dedizione lo stia facendo. Detto questo, ieri ho fatto una battuta da tifoso, convinto del fatto che la rivalità sportiva nella nostra città sia stupenda proprio perché fatta di sfottò, prese in giro e sorrisi. Se per alcuni non è così, se la mia battuta in qualche modo ha offeso qualcuno, me ne scuso». In chiosa al post afferma di essersi messo in contatto con il Presidente Ferrero e tutto l’entourage della Sampdoria per estendere a tutta la squadra un invito alle mostre di Merello e Picasso.

Bizzarri non è stato risparmiato sui social: tanti i commenti che si possono leggere e non solo da parte dei tifosi della Sampdoria, anche diversi sostenitori rossoblù non hanno apprezzato l’uscita del comico. Il commento migliore arriva dal portiere blucerchiato Puggioni che, ironizzando su Bizzarri, ha voluto rivolgersi direttamente al Ducale, postando su Instagram un messaggio per l’istituzione genovese: «Mi piacerebbe accrescere il mio bagaglio culturale: dite che mi faranno entrare? Se così non fosse, conosco il portiere dell’Udinese…magari lui potrebbe metterci una buona parola». Immediata la risposta del Ducale che ha voluto sottolineare non solo che le porte sono aperte a tutti, invitando Puggioni a fargli visita, ma che la battuta di una singola persona non cancella il lavoro quotidiano di decine di persone che credono in un progetto professionale.

1. Il commento di Garrone

3. La risposta del Ducale

4. La risposta del Ducale