Nuovo brio a centrocampo: Linetty, quanto sei mancato

linetty sampdoria
© foto Valentina Martini

Linetty, contro la Fiorentina una prestazione super: il polacco è tornato a pieno regime dopo l’infortunio, e il centrocampo blucerchiato ne ha beneficiato

Certamente è molto presto per dirlo, a maggior ragione perché la Sampdoria ha dimostrato, in questa prima parte di campionato, di essere essere una squadra piuttosto imprevedibile, ma l’ottima prestazione di ieri pomeriggio contro la Fiorentina potrebbe essere un nuovo punto di partenza per chiudere definitivamente la pessima parentesi dell’ultimo mese e tornare la squadra ammirata ad inizio stagione. Merito certamente anche di una sosta che ha permesso a Giampaolo di ritrovare giocatori importanti come Zapata, Strinic e Linetty; in particolare, la prestazione del polacco ieri pomeriggio è stata davvero mostruosa: pressing a tutto campo, giocate intelligenti e corse a perdifiato hanno contraddistinto la gara del numero 16, un giocatore che ha dimostrato e che sta dimostrando di essere davvero vitale per gli equilibri blucerchiati.

Non a caso, la crisi doriana è nata proprio quando Linetty è mancato – insieme a Strinic, uscito nel primo tempo del match giocato al “Dall’Ara” -, a partire dalla gara di Bologna: da lì in poi, i blucerchiati hanno inanellato risultati poco soddisfacenti, e la squadra in generale, certamente anche per motivi diversi come la stanchezza cronica di alcuni elementi, ha prodotto poco gioco e ha raccolto pochi punti. Ieri, vedere Linetty nuovamente titolare nel centrocampo scelto dal tecnico Giampaolo è stato un bellissimo regalo per tutti i tifosi blucerchiati: l’ex Lech Poznan ha dato prova di essere tornato a pieno regime, un vero e proprio “acquisto” di gennaio per la Sampdoria, che adesso può provare, a fari spenti e senza fare proclami, a difendere questo sesto posto anche nel girone di ritorno.