Calcagno: «Stipendi Serie A? Non ci saranno tagli»

Iscriviti
calciatori Calcagno
© foto www.imagephotoagency.it

Umberto Calcagno, presidente di Assocalciatori, ha commentato ai microfoni di Radio Kiss Kiss l’attuale situazione del calcio italiano

Umberto Calcagno, presidente di Assocalciatori, ha commentato ai microfoni di Radio Kiss Kiss l’attuale situazione del calcio italiano.

LEGGI ANCHE – Sampdoria, Nicolini: «Ranieri ha battuto l’Inter grazie a Damsgaard. Quagliarella…»

TAGLIO STIPENDI – «Ad oggi posso dire che i club hanno aderito ad un protocollo che ha annullato due mensilità per questa stagione sportiva. Al momento non ci sono in programma ulteriori appuntamenti in tal senso con Del Pino».

CALCIO ITALIANO – «La pandemia è lo spunto iniziale per le riforme del sistema da portare avanti d’ora in poi. Quanto emerge nel nostro sistema è figlio di mancate scelte, non di scelte errate. Dobbiamo capire  che si può crescere e quanto possiamo crescere. C’è solo un modo per farlo, dovremo coniugare crescita e sostenibilità».

JUVENTUS NAPOLI – «Nessun sistema sportivo può essere superiore ad Asl o Ats. Il protocollo sta dimostrando una certa tenuta. Caso Juventus-Napoli a parte, tutti i club si sono uniformati e le cose in questo senso stanno andando bene».