Calciomercato, passo indietro della FIFA: no alla maxi sessione

infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato, passo indietro della FIFA su una possibile maxi finestra fino al 31 dicembre del 2020. Si studiano le nuove modalità

La FIFA aveva dato nei giorni scorsi il benestare per una maxi sessione di calciomercato, estesa fino al 31 dicembre 2020, a causa ovviamente dell’epidemia Coronavirus. Tuttavia l’organo europeo è tornato sui propri passi.

Come spiega il Corriere dello Sport, rimane da decifrare la situazione riguardo innanzitutto le scadenze dei contratti. Previste delle riunioni per definire la situazione. Se lo schema rimarrà quello attuale, alla fine dei tornei nazionali e delle coppe europee ci sarà una finestra di 5-7 settimane nelle quali saranno fatte le operazioni, poi un secondo periodo a gennaio e poi un ultimo periodo a giugno 2021.