Calciomercato Sampdoria: i 3 acquisti top del 2020

Iscriviti
candreva sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria: i tre migliori acquisti compiuti dalla società blucerchiata nel 2020. Da Damsgaard a Candreva e Verre

Il 2020 è volto al termine. Ecco quali sono stati i tre migliori acquisti compiuti dalla Sampdoria nel corso dell’anno solare.


Mikkel Damsgaard

Acquistato dal Nordsjaelland nel gennaio 2020 per 6 milioni di euro, ma arrivato solo in estate, Mikkel Damsgaard è sicuramente tra gli acquisti migliori del 2020. Il neo centrocampista della Sampdoria ha mostrato sin da subito, nonostante la giovane età, di avere tutte le caratteristiche tecniche ma soprattutto l’atteggiamento per diventare un fuoriclasse. Rapidità e facilità nei dribbling sono il piatto forte del talento danese: già due i gol in maglia blucerchiata, non male per un classe 2000 che può, o forse deve, migliorare ancora molto.


Antonio Candreva

Giocatore dalla indubbie qualità ed esperienza, Antonio Candreva è stato il vero primo colpo del patron Massimo Ferrero in estate: arrivato in prestito con obbligo di riscatto dall’Inter, il centrocampista della Sampdoria non si è fatto pregare e sin dalla prima partita (contro il Benevento) ha fatto vedere ciò che da un po’ di tempo mancava in casa blucerchiata, ovvero i cross dentro l’area di rigore, non proprio la caratteristica fondamentale di una squadra abituata a sviluppare la propria manovra in verticale. 1 gol e 4 assist per l’esterno romano: un bilancio più che positivo, macchiato solamente dall’atteggiamento poco da “leader”, come sottolineato anche dal tecnico Claudio Ranieri, che gli è valso qualche giorno di riflessione lontano dai compagni. Ma Candreva ha ancora tempo per dimostrare di essere l’uomo giusto al momento giusto in casa Sampdoria.


Valerio Verre

Non un vero e proprio acquisto, dato che la Sampdoria possedeva il suo cartellino già da tempo, Valerio Verre è sicuramente uno dei migliori giocatori visti in questo 2020 alla corte di Claudio Ranieri. La sua permanenza in blucerchiato, visti i ripetuti prestiti delle passate stagioni e la cessione di Karol Linetty al Torino, è stata una vera e propria benedizione per il patron Massimo Ferrero, che senza dover metter mano al portafoglio ha trovato il perfetto sostituto del polacco. Il centrocampista romano, in 12 presenze in questo campionato, ha già messo a segno 2 gol e 2 assist, uno delle migliori sorprese dell’ultimo anno.