Connettiti con noi

Focus

Sampdoria, da Faggiano agli acquisti: un’estate in attesa

Pubblicato

su

L’estate della Sampdoria ha una caratteristica evidente, l’attesa: dall’arrivo di Faggiano al mercato che latita. L’analisi

L’estate della Sampdoria sta proseguendo a rilento in chiave programmazione. Dall’addio di Claudio Ranieri e dalla fine del campionato la caratteristica principale di questi mesi blucerchiati è stata l’attesa. Massimo Ferrero ha parlato di un nuovo progetto tecnico da iniziare ma il patron ha, fino ad oggi, mossi pochi passi.

Più di un mese per scegliere Roberto D’Aversa, dopo un toto allenatore piuttosto complesso; poi l’arrivo di Daniele Faggiano, ufficializzato soltanto il 26 luglio e, ora, un mercato, soprattutto in entrata, che fatica a decollare. Il solo Manuel De Luca non può bastare a sopperire le partenze di Gaston Ramirez e Keita Balde; senza contare il timore costante di perdere i “big” negli ultimi giorni di agosto, Mikkel Damsgaard su tutti. Per la Sampdoria, dunque, l’attesa continua ma, nel frattempo, tra pochi giorni ci sarà la prima gara ufficiale e anche l’esordio con il Milan si avvicina.