Connettiti con noi

Calciomercato

Quagliarella tra panchina e futuro: la gestione “alla Ranieri” può funzionare

Pubblicato

su

Il futuro di Quagliarella alla Sampdoria verrà definito nei prossimi mesi: la gestione di D’Aversa “alla Ranieri” può funzionare

Lo aveva fatto Claudio Ranieri, ora lo sta facendo anche Roberto D’Aversa. Uno degli obiettivi della Sampdoria è quello di centellinare le presenze di Fabio Quagliarella per garantire al capitano blucerchiato un altro anno da calciatore, prima di appendere gli scarpini al chiodo. Al di là degli acciacchi fisici patiti nelle ultime settimane, il classe ’83 sembra aver digerito la possibilità di accomodarsi in panchina e non scendere sempre in campo da titolare. Serve a lui, ma anche ai compagni di reparto che hanno bisogno di minuti e fiducia per poter convincere la dirigenza.

La decisione finale spetta a Quagliarella, se dire basta oppure firmare l’ultimo contratto della sua carriera. Ma le dichiarazioni del tecnico in conferenza stampa fanno ben sperare: «Dall’inizio del campionato ha fatto tutte le partite perché non avevo gli altri attaccanti. Lì non ho potuto salvaguardarlo. Ha avuto un calo fisiologico ma ora sta bene. Per gli attaccanti non valuto se fanno gol o meno, l’importanza di quel ruolo è far vedere massima partecipazione in entrambe le fasi. Loro vivono per fare gol e l’aspetto caratteriale è diverso: se segni lavori con più entusiasmo».