Calciomercato Sampdoria, meno tre settimane: il punto sulle cessioni

sampdoria ramirez
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria, meno tre settimane: il punto sulle cessioni. Silenzio Ramirez, Colley piace ma non arrivano offerte

Se l’imperativo della Sampdoria rimarrà fermo su prima cedere e poi comprare, Carlo Osti e Riccardo Pecini hanno tre settimane per piazzare gli esuberi e procedere a individuare, trattare e chiudere le pedine di cui Claudio Ranieri ha bisogno. I nodi da sciogliere non sono pochi, iniziando dal piazzare tutti i calciatori che risultano essere in esubero. Poi le scelte riguardo i giocatori che potenzialmente potrebbero avere mercato. La prima questione da risolvere e che potrebbe far chiarezza anche su altre situazioni è Gaston Ramirez.

SEGUI QUI TUTTE LE OPERAZIONI DI MERCATO DELLA SAMPDORIA

Se il trequartista uruguaiano resterà, la Sampdoria in attacco non cercherà nessun rinforzo. Ma se partirà una pedina serve. Stesso discorso per Bartosz Bereszynski e Nicola Murru: se rimangono non c’è bisogno di fare mercato, ma se partono servono sostituti. Da Jeison Murillo a Leonardo Capezzi resta il problema degli esuberi. A una settimana da Juventus Sampdoria qualcosa potrebbe muoversi, ma la dirigenza blucerchiata ha sempre operato negli ultimi giorni di mercato e potrebbe attendere proprio il fotofinish per le ultime operazioni.