Cassano e le scuole in Belgio: «Tu non sei così»

cassano
© foto www.imagephotoagency.it

Cassano e Balotelli indicati come esempi negativi nelle scuole calcio in Belgio

Gli standard delle scuole calcio in Belgio sono molto alti. A Neerpede, centro sportivo dove crescono i talenti dell’Anderlecht, non sono ammessi tatuaggi e orecchini. Inoltre ci sono regole tassative che non possono essere infrante.

Negli spogliatoi dell’Under 21, fino a poco tempo fa, c’erano due fotografie appese che dovevano essere da monito negativo per i giocatori: l’ex attaccante della Sampdoria Antonio Cassano e l’attuale centravanti del Brescia Mario Balotelli. Il volto di entrambi era sbarrato con una X e sotto capeggiava una scritta:«Tu non sei così».