Cassano-Samp, segnali di pace: avrà un portiere

Cassano Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Segnali di distensione da Corte Lambruschini: Cassano avrà un portiere per allenarsi

Prosegue il rapporto a distanza fra Antonio Cassano e la Sampdoria: da agosto il talento di Bari Vecchia è ufficialmente fuori rosa e non inserito nella lista dei 25 che possono essere convocati per le partite, e la situazione sembra non voler cambiare. Il pugno duro della società però va ogni giorno verso soluzioni sempre più diplomatiche e quest’oggi è arrivato un ottimo segnale nei confronti del giocatore.

FINALMENTE UN PORTIERE – Cassano è attaccante, e nel corso delle sedute d’allenamento col pallone spesso le esercitazioni portano a dover far tiri in porta. In questo periodo l’attaccante barese si è allenato sotto gli occhi di un allenatore, un preparatore e un medico come da regolamenti, ma mancava forse la cosa più importante per rendere l’allenamento efficace: un portiere. Fantantonio ha formalmente richiesto che gli venisse assegnato un difensore di porta e la società ha deciso di accontentarlo, dandogli il giovane Giacomo Piccardo della Primavera blucerchiata per esercitarsi sulle conclusioni in porta.

INCONTRO CON PRADÈ – In blucerchiato è arrivato da qualche settimane Daniele Pradè come direttore dell’Area Tecnica della squadra: i due di conoscono dai tempi della Roma e secondo quanto riportato da SportMediaset, nei prossimi giorni potrebbe esserci un colloquio per distendere ulteriormente la tensione e chissà, magari riuscire a trovare un accordo per risolvere la situazione.