Cellino positivo al Coronavirus: «Assurdo si pensi a giocare»

cellino brescia
© foto www.imagephotoagency.it

Cellino positivo al Coronavirus: «Assurdo si discuta ancora se giocare. Lotito? È virologo, medico, psicologo e astronauta»

Massimo Cellino non si muove dalla sua posizione. Il presidente del Brescia, che ha annunciato di essere risultato positivo al Coronavirus – al pari della figlia – non ha intenzione di riprendere a giocare e lo ha confermato ai microfoni de La Repubblica: «Assurdo si discuta ancora se giocare oppure no: noi siamo uomini fortunati, io ho una villa a Cagliari in campagna e una a Miami. Ma ci sono 9 milioni di italiani che vivono sotto la soglia di povertà. Se non pensiamo agli altri, e non ci pensa lo Stato, i 600 euro diventano solo metadone».

«Non c’è la minima sensibilità , il Paese dovrebbe essere molto più vicino alla gente. Mi imbarazza l’insensibilità di questo Governo. Sto pensando seriamente di prendere il passaporto inglese. Qui abbiamo Lotito che fa il medico, il virologo, lo scienziato nucleare, lo psicologo, l’astronauta. Come fa il presidente di una federazione a non sottoporsi all’autorità del presidente del Coni o del Ministro dello Sport? Se hanno spostato l’Europeo e i giochi olimpici di un anno, cosa siamo noi, imbecilli?».