Brescia, pugno duro di Cellino: «Pronto a ritirare la squadra»

cellino brescia
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Cellino è contro la ripresa del campionato: «Sarebbe una follia. Pronto a non schierare la squadre e perdere a tavolino»

Massimo Cellino usa parole forti per far capire che lui, di ricominciare la stagione, non ne ha intenzione. Attraverso La Gazzetta dello Sport l’attuale patron del Brescia ha espresso il suo pensiero in merito: «Questa stagione non ha più senso. Ci siamo fermati, nessuna squadra tornerà come prima, gli stadi a porte chiuse, in più c’è il rischio per la salute degli atleti. Per me tornare all’attività è una pura follia».

«Se ci costringono sono disposto a non schierare la squadra e perdere le partite 3-0 a tavolino per rispetto dei cittadini di Brescia e dei loro cari che non ci sono più. Io parlo per Brescia. Qui abbiamo i camion che trasportano i morti. Siamo al centro dell’epidemia, sono date tutte sballate. In ogni caso i giocatori vengono da 45 giorni di totale inattività, serve un mese di allenamento solo per rimetterli in forma».