Cessione Sampdoria, Vidal allo scoperto: «Da ora si lavora sul contratto»

Ferrero Vialli Sampdoria Vidal
© foto www.imagephotoagency.it

Il commercialista che sta curando la trattativa tra Ferrero e Vialli svela tutto: «Abbiamo definito un percorso, si vuole arrivare a una conclusione»

La cessione della Sampdoria è finalmente giunta a un punto di svolta. Quella di oggi potrebbe essere una giornata chiave, perché «da ora inizieremo a lavorare sulle prime bozze contrattuali». A parlare è il commercialista Gianluca Vidal, che ha seguito la trattativa al fianco di Massimo Ferrero: «Abbiamo definito un percorso con il gruppo Vialli. Si tratta di due mondi differenti che si confrontano, l’anglosassone e l’italiano. Due approcci diversi. Da una parte l’imprenditore italiano che ha dato tutto se stesso per la Sampdoria e che in questa esperienza ha messo cuore e anima. Dall’altra investitori che vedono le cose più meccanicamente e si consultano con i legali per ogni dettaglio».

«Stiamo procedendo nella trattativa, al tavolo siedono professionisti di altissimo livello. Non ci sono mai state guerre, semmai qualche incomprensione. Differenti sono state le valutazioni della Sampdoria: la visione americana di una società è più disincantata e speculativa». Manca ancora l’intesa definitiva, ma il presidente Ferrero ha abbassato le pretese a 90 milioni di euro senza clausole o dilazioni. Tutti subito: «Un lavoro complesso, che deve preservare equilibri non banali. I nodi da sciogliere non sono elementari, ma se c’è uno sforzo da parte di tutti… È evidente che se le parti sono ancora sedute al tavolo – ammette Vidal ai microfoni del Secolo XIX – si vuole arrivare a una conclusione». Il closing è previsto entro la fine di settembre.

A conferma dello stato avanzato della trattativa è il gesto di Ferrero verso squadra e dirigenza. Il Viperetta ha informato tutti i suoi dipendenti della situazione che sta attraversando la Sampdoria, a un passo dal cambio di proprietà. Non c’è stato però un comunicato ufficiale congiunto con il gruppo Vialli, previsto nella giornata di ieri ma mai pubblicato.