Champions League, spartiti i diritti: c’è la novità Amazon

© foto www.imagephotoagency.it

Il prossimo triennio di Champions League avrà importanti novità sul fronte diritti tv: oltre a Sky e Mediaset si aggiunge Amazon

La Champions League cambia, nei diritti tv. La trasmissione del torneo più prestigioso d’Europa avrà una grossa novità per il prossimo triennio: a Sky e Mediaset si aggiunge il colosso Amazon Prime Video.

L’azienda di Jeff Bezos ha acquistato il pacchetto delle 16 migliori gare del mercoledì più la trasmissione della Supercoppa europea. Le altre emittenti, invece, si divideranno i soliti due pacchetti: a Mediaset le migliori sfide del martedì più la finale e a Sky le restanti 104 gare stagionali. L’unica cosa certa è che se si vogliono vedere tutte le partite, serviranno due abbonamenti: uno per Sky e uno per Prime Video, lo riporta gazzetta.it.