Colley rinuncia alla Nazionale: «Complicazioni post-parto per mia moglie»

Colley diretta
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore blucerchiato e capitano del Gambia rinuncia alla Nazionale: «Questioni familiari, devo stare con mia moglie per complicazioni post-parto»

Il difensore della Sampdoria e capitano del Gambia Omar Colley non potrà partecipare al match di qualificazione alla Coppa d’Africa contro l’Algeria, previsto per sabato. Dopo i rumors cominciati a circolare nelle ultime ore, il classe ’92 si è sentito in dovere di spiegare tramite un messaggio su Twitter la reale ragione che lo ha portato ad essere assente dal ritiro della Nazionale: «Come tutti sapete, in quanto capitano del Gambia sono sempre motivato per giocare per il mio paese e dare tutto me stesso. Purtroppo, questa volta non potrò, per via di questioni familiari. Mia moglie ha partorito, ma ci sono state complicazioni ed è ancora sotto le cure dei dottori».

«Ovviamente – prosegue il centrale – in momenti come questi devo essere insieme a lei. Ho esposto le mie motivazioni allo staff tecnico: hanno capito, ma sentivo che fosse il momento di spiegare a tutti come stanno le cose. Infine, voglio esprimere tutto il mio supporto e i miei auguri allo staff tecnico, ai miei compagni di squadra e in particolare al mio paese: buona fortuna per sabato, pregherò perché otteniamo il risultato desiderato come nazione. Grazie. Omar Colley».

Il tweet del capitano del Gambia

Articolo precedente
dodô santosDodô sul riscatto: «Nessuno mi ha cercato». Ma il Santos tranquillizza
Prossimo articolo
cassano sampdoriaCassano sorprende ancora: si iscrive e rinuncia al corso da ds