I colori blucerchiati colonizzano lo sport: ecco la Polisportiva Sampdoria

Colley Sampdoria
© foto Valentina Martini

La proposta di Antonio Romei è potrebbe rivoluzionare l’universo blucerchaito: si valuta la costituzione della Polisportiva Sampdoria

L’ultima idea dell’Avvocato Romei, braccio destro del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, potrebbe rivoluzionare l’universo blucerchiato. Sì, perché l’uomo di fiducia del numero uno doriano, per pubblicizzare i colori più belli del mondo, avrebbe in serbo una trovata davvero innovativa: allargare l’influenza della Sampdoria oltre i confini del calcio, estendere i colori blucerchiati ad altri sport, costituendo una società polisportiva, la Polisportiva Sampdoria. Si tratterebbe in sostanza di dare il via ad un progetto di ampio respiro, volto ad affiliare, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Secolo XIX, sport differenti: anzitutto il basket e il volley, sia maschile che femminile, e poi, in futuro, anche rugby, nuoto, atletica, calcio a cinque.

Un’idea certamente interessante, che porterebbe la Sampdoria a travalicare i confini che, in questi 71 anni, le sono stati usuali, quelli del calcio a undici. Un’idea la cui fattibilità, sia da un punto di vista organizzativo che economico, andrà ben valutata, ma che ha già incontrato riscontri positivi a livello societario. Certamente sarebbe un modo intelligente e lungimirante per aumentare l’influenza del marchio Sampdoria a Genova e sul territorio nazionale, prendendo a modello società come Barcellona, Real Madrid e Lazio – unico caso in Italia – che già da tempo hanno avviato, con grande successo, questo tipo di progetto.

Articolo precedente
Piovaccari va alla Ternana e ricorda: «Alla Samp brutta esperienza»
Prossimo articolo
Miura, ti ricordi? Il tuo unico gol è stato inutile