Coronavirus, Ancelotti: «Ricominciare a giocare è l’ultimo dei pensieri»

© foto www.imagephotoagency.it

Coronavirus, parla Carlo Ancelotti: «È tutto secondario, non importa quando si ricomincerà. Prepariamoci a una contrazione generale»

Carlo Ancelotti, attuale manager dell’Everton, è intervenuto ai microfoni del Corriere dello Sport parlando della situazione Coronavirus. Ecco il pensiero dell’ex allenatore del Napoli a riguardo:

«Tutto il resto è secondario. Non importa capire quando si ricomincerà, è l’ultimo dei pensieri. Sento parlare di taglio degli stipendi, mi sembrano soluzioni inattuali. Tutto costerà meno, prepariamoci ad una contrazione generale. Mi fa ridere chi insiste a fare discorsi sulla preparazione. Sono cazzate, è una barzelletta».