Caso De Laurentiis: aperta indagine per epidemia dolosa

de laurentiis napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il caso De Laurentiis continua a destare l’attenzione di tutto il mondo calcistico: aperta un’indagine per epidemia dolosa

Il Codacons pubblicherà un esposto nei confronti del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, presente all’assemblea di Lega e risultato positivo al Covid-19. L’accusa è di epidemia dolosa.

«Chi sta male dovrebbe restare a casa. Una persona come lui dovrebbe dare l’esempio’. Alla luce di quanto rappresentato si ritiene necessario fare il quadro della situazione in modo ancor più approfondito considerando che quello della salute nazionale è senza dubbio un interesse di rango primario ritenendosi necessario, opportuno e doveroso accertare se possa sussistere una responsabilità del Patron del Napoli Aurelio De Laurentiis che mercoledì 9 settembre si sarebbe presentato all’assemblea di Lega Calcio di serie A nonostante non stesse bene e senza mascherina, per avere potenzialmente posto in pericolo la sicurezza e l’incolumità’ pubblica, per violazione dell’art. 32 della Costituzione, e per epidemia dolosa e/o per dolo eventuale».