Coronavirus, il CTS a Draghi: «No alla riapertura di palestre e piscine»

Iscriviti
© foto Db Reggio Emilia 09/03/2020 - campionato di calcio serie A / Sassuolo-Brescia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: controlli Coronavirus Covid 19 termoscanner

Il Comitato Tecnico Scientifico, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, avrebbe consigliato al premier Draghi di non riaprire palestre e piscine

Il Comitato Tecnico Scientifico, in merito all’aumento dei contagi di Coronavirus avrebbe consigliato al premier Mario Draghi di mantenere la linea della prudenza.

Secondo quanto riferito da Repubblica, infatti, si va verso il “no” alla riapertura di piscine e palestre, neanche per corsi individuali o per terapie riabilitative, stesso discorso per quant riguarda sale gioco, sale bingo e ai corsi pomeridiani per bambini.