Coronavirus, Marino teme il peggio: «Prepariamoci a ipotesi sospensione»

marino udinese
© foto Twitter

Il dt dell’Udinese sull’emergenza Coronavirus: «Prepariamoci a ipotesi peggiori. Sospensione Serie A possibile»

L’emergenza Coronavirus sta sconvolgendo il mondo dal calcio e non solo. La Serie A si trova attualmente costretta a giocare a porte chiuse fino al 3 aprile, dopo l’ultimo provvedimento del Governo, ma per il dt dell’Udinese Pierpaolo Marino lo scenario è destinato a peggiorare: «Fatico a credere che questo campionato si possa concludere regolarmente. Gli scenari sono imprevedibili, ci dobbiamo preparare anche a ipotesi peggiori», le sue parole ai microfoni di Radio Sportiva.

«Se quello che è successo a squadre di Serie C succede anche a quelle di Serie A cosa facciamo? Nel momento in cui il calcio si svolge senza pubblico è uno spettacolo che viene svilito ed è una penalizzazione per tutti, ma ci dobbiamo adeguare alle misure che sono state prese per non sospendere le attività e per indicare che la vita continua. Non ci stiamo rendendo conto che stiamo entrando in un percorso come quello dei film apocalittici che ci può vedere protagonisti: il governo prima o poi potrebbe sospendere il campionato, in paesi come la Cina è successo».