Coronavirus, Tardelli: «La priorità è la salute. Serie A? Niente playoff»

Tardelli Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex calciatore della nazionale italiana Tardelli ha parlato di Euro 2020 e Serie A in merito all’emergenza Coronavirus

Marco Tardelli ha commentato la decisione di rinviare Euro 2020 di un anno a causa dell’emergenza Coronavirus: «Mi rendo conto che questa cosa avrà un impatto economico devastante, ma era inevitabile. Non avrei immaginato alcun genere di spostamento a fine anno. Anche perché poi sarebbe stato difficile ricalendarizzare le altre competizioni. Credo fortemente che in questo momento non si possa pensare ad altro che alla salute di tutti».

«Playoff per la Serie A? Non mi piace l’idea. Non sarebbe giusto. Il campionato deve finire per rendere tutto più regolare. Ovviamente, però, va detto che noi ora possiamo fare tante supposizioni, che poi potrebbero esser stravolte dai fatti qualora l’evoluzione dell’epidemia dovesse assumere una piega peggiori», ha concluso l’ex calciatore della nazionale italiana ai microfoni del Mattino.