Coronavirus, tifosi allo stadio? Non prima del 2021

Sampdoria Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

I tifosi potranno tornare allo stadio? Non nel 2020. Questa la sensazione del vicepresidente FIFA Montagliani

I tifosi dovranno mettersi il cuore in pace. La loro presenza allo stadio non sarà prevista fino al 2021. Questa la sensazione che filtra negli ambienti del calcio, ma potrebbe valere per tutti gli altri sport. Il problema è legato agli assembramenti e lo stadio, purtroppo, è uno dei luoghi ove si verificano maggiormente e favorirebbero l’espandersi dell’epidemia di Coronavirus.

«Quando i tifosi potranno tornare allo stadio? Personalmente non vedo nel 2020 partite con pubblico. Per quest’anno credo sia molto difficile ma vale anche per gli altri sport». Queste le parole di Victor Montagliani, presidente della Concacaf e vicepresidente della FIFA, ai microfoni di GR Parlamento. «La ripresa degli allenamenti sarebbe un messaggio importante, piano piano dobbiamo tornare alla vita normale ma se il calcio ha sempre fatto quello che ha voluto, stavolta deve attenersi a quello che diranno le autorità sanitarie e governative».