Coronel e quell’amichevole con la Sampdoria: «Qualcosa di unico»

Ekdal Sampdoria highlights
© foto www.imagephotoagency.it

Coronel ricorda l’amichevole estiva col Real Vicenza: «Affrontare la Sampdoria è stato qualcosa di unico. Quanti giocatori conosciuti»

Ci sono partite che non si scordano, nella vita di un calciatore. Per Agustin Coronel, tra queste c’è sicuramente l’amichevole della scorsa estate contro la Sampdoria. A Ponte di Legno, il giovane calciatore argentino – che attualmente milita nel FC Solduno – era in prova in Italia al Real Vicenza.

Intervistato da Primera Edicion, Coronel ha ricostruito i primi giorni di approdo in Europa: «Ero diventato un giocatore libero ed è stato allora che David Gonzalez, il mio agente, è riuscito a portarmi in prova in Italia. Per 15 giorni ho preso parte al precampionato con il Real Vicenza, con il quale ho avuto modo di giocare diverse amichevoli con squadre di Serie A come Fiorentina, Cagliari, Sassuolo e Sampdoria. Ho incontrato diversi giocatori conosciuti in tutto il mondo: ho affrontato Murillo, Maroni, Ramírez, Quagliarella, Boateng… È stato qualcosa di unico. Arrivare a quel livello non è impossibile, con la preparazione tutto è possibile. Sono grato a Dio per quello che ho vissuto e vivo ogni giorno».