Corradi sull’episodio della Goal Line Technology: «Mi hanno allontanato in malo modo»

© foto www.imagephotoagency.it

Quando si parla di tecnologia applicata anche nel mondo del calcio c’è chi storce il naso. La VAR che dovrà prima o poi entrare in azione a supporto degli arbitri non piace a tutti perchè potrebbe snaturare il corretto svolgimento della gara. Queste le affermazioni dei puristi. Uno strumento che però è già in uso sui campi della Serie A è quello della goal line technology, ossia la vibrazione dell’orologio dell’arbitro e degli assistenti di gara quando il pallone supera la linea di porta. Strumento utile in quelle situazioni in cui il pallone, dopo aver colpito la traversa, rimbalza oltre la linea e schizza fuori: goal o non goal. Tante partite si sono risolte proprio per l’assezione di un gol realizzato con queste dinamiche, pensiamo alla vittoria dell’Italia ai mondiali 2006.

Ieri sera si sarebbe potuta sfiorare la “tragedia” e meno male che il tiro di Silvestre sbatte sulla traversa e rimbalza chiaramente fuori dalla linea di porta. Non era gol. Su questo qualsiasi tifoso può convenire. Peccato che gli orologi comincino a vibrare. Capannello in panchina, soprattutto panchina della Sampdoria tutta in piedi nell’area tecnica. L’arbitro ferma il gioco e va a spiegare la situazione. Ad un certo punto, il gioco resta talmente tanto fermo che Corradi, vice di Juric si spazientisce e chiede conto della situazione. Lo fa senza nascondere un po’ di irritazione. A quel punto la distanza tra le due fazioni era ridotta all’osso, il vice rossoblù viene allontanato e poi il gioco riprende il suo naturale corso.

Nel post partita, come riporta TuttoSport, interrogato sull’episodio della tensione tra le panchine, Mister Corradi sottolinea che gli è stato mancato di rispetto: «Ho chiesto spiegazioni e sono stato allontanato in malo modo. Non sono nessuno, ma merito rispetto» conclude. 

Articolo precedente
Barzagli: «Giusto analizzare questa sconfitta e continuare a lavorare»
Prossimo articolo
MarchisioMarchisio carica la Juve. Al posto di Dybala potrebbe esordire un 2000