Costa non dimentica: gelo con Icardi prima di Inter-Benevento

icardi costa
© foto www.imagephotoagency.it

Saluto tra i capitani prima di Inter-Benevento: il grande gelo tra Icardi e Costa non passa inosservato

I vecchi screzi riemergono e anche ieri, in occasione di Inter-Benevento, i due capitani Mauro Icardi e Andrea Costa non si sono certo dati da fare per dimenticare il passato. Poco prima del fischio d’inizio del match, durante lo scambio dei gagliardetti, gli ex Sampdoria non si sono neanche guardati negli occhi: niente pacche sulla spalla, tantomeno parole. Il gelo, insomma. Ma la ragione di quanto accaduto dev’essere ricercata nei fatti di qualche anno fa, quando il 13 aprile 2014 al “Ferraris” andava in scena Sampdoria-Inter: i nerazzurri vinsero, umiliando gli avversari per 4-0, e quel pomeriggio Icardi mise a segno una doppietta. Oltre a Maxi Lopez, con cui non scorre buon sangue a causa di questioni sentimentali, il numero 9 riuscì anche ad inimicarsi definitivamente il pubblico doriano, esultando apertamente e in maniera provocatoria sotto la Gradinata Sud. Tra i fischi assordanti di tutto lo stadio e nessuna reazione da parte dei giocatori in campo, il solo ad alzarsi dalla panchina blucerchiata fu proprio Costa, che insultò pesantemente Icardi per quanto compiuto. Da quel giorno, tra i due regna il silenzio: ieri, se il difensore non si è potuto prendere qualche soddisfazione battendo l’Inter, ha almeno evitato che Maurito rientrasse tra i marcatori. Non proprio un’impresa da tutti.