Dalle giovanili al calcio top: il vivaio della Sampdoria è un flop

primavera Sampdoria Chievo
© foto sampdoria.it

Dalle giovanili al calcio top, il vivaio della Sampdoria è un flop. Nessun calciatore blucerchiato è riuscito attualmente a sfondare

La Serie A, da sempre, non è un campionato in cui i giovani hanno troppo modo di emergere dopo le esperienze nel vivaio. La Gazzetta dello Sport analizza in numeri quanti profili promettenti sono arrivati al professionismo, sottolineando come il nostro sia il terzultimo campionato in Europa per percentuale di utilizzo di giocatori cresciuti nel settore giovanile. La Sampdoria è pienamente coinvolta in questo dato negativo.

In Italia il club con la più alta percentuale di giovani cresciuti nel vivaio è il Genoa, con il 19,3%, seguito dal Brescia con il 18,3% e il Milan con il 13,3%. Appaiate poi ai piedi del podio Fiorentina e Roma. I blucerchiati in coda alla classifica a quota 0.