De Laurentiis Coronavirus, Pregliasco: «Virus ingannevole, massima attenzione»

de laurentiis
© foto www.imagephotoagency.it

De Laurentiis Coronavirus, il virologo Pregliasco raccomanda attenzione: «È una malattia ingannevole»

Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano, ha fatto il punto sulla situazione che ha colpito la Serie A dopo la positività di Aurelio De Laurentiis al Coronavirus.

ATTENZIONE – «Questa malattia è un po’ un mescolone di tante cose. Non c’è una sola caratteristica che ci dica in modo inequivocabile: a questi sintomi corrisponde perfettamente questo virus. È tutto aspecifico quindi più ingannevole ma proprio per questo bisogna osservare la massima attenzione».

MASCHERINA – «L’elemento fondamento rimane, quando si è in contatto con gli altri l’uso delle mascherine e il rispetto del distanziamento. Il problema è se anche in questo caso specifico siano rispettate o meno queste regole. Non possiamo permetterci delle distrazioni. Io sto tutto il giorno in ospedale, anche per riunioni molto lunghe, ma porto sempre la mascherina».

RISCHIO – «Gli ambienti al chiuso e poco ventilati. Per questo bisogna cercare spazi più ampi del solito per riunirsi e rispettare le norme sul distanziamento. Soltanto così riusciamo a garantirci da potenziali rischi. Ci vuole un contatto prolungato di 15 minuti, è una questione di probabilità. Dobbiamo superare uno stress test particolarmente impegnativo dato dall’imminente riapertura delle scuole e scavallare il momento dei virus respiratori autunnali».