De Silvestri nostalgico: «Fortunato ad aver vestito il blucerchiato»

de silvestri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo De Silvestri non dimentica la sua esperienza alla Sampdoria: «Sono stato fortunato, ho vestito maglie dai grandi colori e dalla grande storia»

Lorenzo De Silvestri è stato sicuramente uno dei calciatori più apprezzati del recente passato da parte del pubblico della Sampdoria. Un giocatore che lungo tutto l’arco della sua esperienza genovese non si è mai risparmiato sul campo, che ha sempre terminato le partite “con la maglia sudata”, che ha dimostrato di aver capito il valore storico del club nel quale ha militato per diversi anni.

Anche adesso che gioca per il Torino, però, il terzino romano non ha dimenticato la sua permanenza a Genova, così come non ha scordato le precedenti esperienze con Fiorentina e Lazio, tutte squadre legate da un filo rosso secondo il difensore: «A Torino si respirano storia e arte, quello che senti anche indossando la maglia del Torino. Sono stato fortunato in carriera – ha affermato De Silvestri al Corriere della Sera -, ho vestito maglie che avevano sempre queste caratteristiche, come Lazio, Fiorentina, Sampdoria. Grandi colori, grande storia».

Anche quando si parla di stracittadine disputate, quella della Lanterna ha una valenza particolare: «Ho giocato tanti derby: con la Lazio, la squadra della mia città, la mia ‘mamma sportiva’, con la quale sono cresciuto e dove ho anche segnato contro la Roma. A Genova il derby è un altro spettacolo, lo stadio senza pista, il pubblico attaccato al campo, il risultato sempre incerto». Insomma, De Silvestri non sembra essersi dimenticato della Sampdoria e, nonostante tra il pubblico granata e quello doriano non scorra buon sangue, non ha mai paura di spendere pubblicamente parole al miele.

Articolo precedente
viviano sampdoriaViviano, sviolinata per Giampaolo: «La sua permanenza ci ha dato fiducia»
Prossimo articolo
Primavera, Inter-Sampdoria 1-0: sintesi e tabellino