Derby al lunedì, Federclubs furiosa: «Vergogna»

derby Quagliarella criscito
© foto www.imagephotoagency.it

La Federclubs ha commentato con veemenza la decisione di far disputare il derby tra Sampdoria e Genoa al lunedì

La decisione di far disputare il derby tra Sampdoria e Genoa lunedì 15 aprile ha sollevato molte polemiche all’interno dell’ambiente rossoblucerchiato. Ad alzare maggiormente la voce è stata la Federclubs con un duro comunicato: «Derby al lunedì? Vergogna! Apprendiamo con stupore e disgusto la decisione riguardante il Derby della Lanterna (che nei programmi della lega calcio, volutamente in minuscolo, è indicato per lunedì 15 aprile; ripetiamo: lunedì). È evidente che i mille proclami di voler riportare la gente degli stadi non rispecchiano la reale volontà di chi tira i fili in questo calcio, ormai sempre più malato. E vi preghiamo di non giustificare questa ennesima porcata ai danni dei tifosi, parlando di una maratona che crea disagi solo tra mattina e primo pomeriggio».

«Vi ricordiamo altresì che, quando in tempi non sospetti vi fu da noi ricordato il disagio di giocare allo stesso orario della maratona, richiedendo lo spostamento alle 15:00 (Sampdoria – Fiorentina giocata comunque alle 12:30 il 9 aprile 2017) ci avete risposto che nessun disagio si sarebbe verificato – salvo poi essere obbligati a ritardare l’inizio della partita a causa del ritardo del pullman Viola, scena quantomeno tragicomica. Insomma: è più che un sospetto che la partita sia al lunedì sera per interessi che non riguardano città e tifosi; interessi che si potevano tutelare tranquillamente con l’evento al sabato o alla domenica sera».

«Il tutto, mentre in Germania e Spagna stanno facendo dietrofront abbandonando le partite del “Monday night” per accogliere le proteste dei supporter. Per voi, la nostra passione è un bene di scambio. Per noi, voi siete la principale causa dei vuoti negli stadi».