Derby della Lanterna: info e prezzi biglietti

Viviano sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Derby della Lanterna: da martedì a venerdì prossimo vendita in prelazione, la vendita libera comincerà il 7 marzo

Ancora due giornate di campionato contro Palermo e Pescara separano la Sampdoria dall’attesissimo Derby della Lanterna contro il Genoa, ma i tifosi rossoblucerchiati sono naturalmente già in fermento per quella che è la sfida con la esse maiuscola. La società – tramite il proprio sito ufficiale – ha comunicato che la vendita in prelazione dei tagliandi comincerà alle ore 9,30 di martedì 28 febbraio, per terminare venerdì 3 marzo alle 19,30: questa modalità sarà riservata a tutti i possessori di SAMPCARD e di abbonamento/voucher per la stagione in corso. La prelazione riguarderà il Settore 6 (Gabbia Sud) e la Gradinata Sud, fino ad esaurimento dei posti. La vendita libera per i settori sopracitati, invece, prenderà il via martedì 7 marzo (ore 10) e si concluderà il giorno del match, ovvero l’11 marzo (fino alle ore 20 sarà possibile acquistare un biglietto). Il costo è di 25 euro.

PUNTI VENDITA – Chi vorrà acquistare un biglietto per il prossimo Derby della Lanterna potrà farlo presso i Sampdoria Point di Via Cesarea o di Via Travi, ma anche online su listicket.com previa registrazione (in fase di prelazione la vendita sarà riservata ai soli possessori di abbonamento stagionale caricato sulla Sampcard valida e non scaduta e possessori di Voucher fino ad esaurimento dei posti disponibili). Per esercitare la prelazione online sarà necessario inserire il proprio numero di Sampcard/voucher nel campo “codice promozionale”. Ogni persona potrà acquistare un massimo di quattro biglietti e in ogni caso bisognerà fornire un proprio documento d’identità, ovviamente valido. Per avere maggiori informazioni sull’acquisto di posti in altri settori, oppure per le modalità d’ingresso degli striscioni, vi rimandiamo al sito ufficiale del Genoa.

Articolo precedente
vitielloPalermo, Vitiello: «La Samp? Ci servirà tanta fortuna»
Prossimo articolo
obiangObiang ricorda Mazzarri: «Fu il mio primo tecnico alla Samp. Inglese? Neanche io lo sapevo»