Di Francesco compie 50 anni. E prepara una sorpresa per il Napoli

di francesco sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Tra 50esimo compleanno e trasformazione tattica, Di Francesco si prepara alla trasferta di Napoli: difesa a tre e trequartista per la Samp?

La sosta per le nazionali capita nel momento perfetto per Eusebio Di Francesco, non solo per sgombrare la mente e provare a invertire la rotta dopo un avvio di campionato con la Sampdoria a dir poco deludente, ma anche perché domani, 8 settembre, il tecnico blucerchiato potrà festeggiare con più spensieratezza il suo cinquantesimo compleanno. Un traguardo importante, mezzo secolo di vita che l’ex allenatore di Roma e Sassuolo trascorrerà in famiglia: quella di ieri mattina, infatti, è stata l’ultima seduta a Bogliasco della settimana, con la ripresa che è fissata per lunedì pomeriggio, dopo che la squadra avrà pranzato insieme.

Al contrario di quanto si possa pensare, però, sarà lo stesso festeggiato a preparare una sorpresa, e non a riceverla: Di Francesco, infatti, ha in mente un cambio tattico per la ripresa del campionato, quando domenica prossima la Samp affronterà il Napoli al “San Paolo”. Il tecnico sta progettando di passare alla difesa a tre e di inserire il trequartista nel proprio modulo, figura tanto cara al suo predecessore Marco Giampaolo: ieri al Poggio una partitella a tutto campo ha chiuso l’allenamento e davanti alla porta si è visto il trio Ferrari-Murillo-Regini.

A imboccare la coppia offensiva – prima Gabbiadini e poi Bonazzoli al fianco di Quagliarella – si sono alternati Ramirez, Caprari e Bahlouli. Un 3-4-1-2 (ma potrebbe diventare anche un 3-4-2-1) che verrà testato e collaudato a partire dalla settimana prossima, quando rientreranno i nazionali. Questo ripensamento tattico non deve stupire più di tanto la piazza bluerchiata: se è vero che DiFra ha fatto della difesa a quattro un marchio di fabbrica, in passato l’ha già schierata con un uomo in meno, anche in quella serata magica di un anno e mezzo fa in cui la Roma riuscì a rimontare il Barcellona e approdare in semifinale di Champions League.