Diritti tv, diversi nodi da risolvere: le mosse di Sky e Dazn

sede sky milano
© foto www.imagephotoagency.it

Diritti tv, sono diversi i nodi da risolvere. Sky e Dazn vengono incontro ai loro abbonati: ecco le mosse dei colossi televisivi

L’emergenza Coronavirus sta penalizzando un enormità di campi, tra cui anche quello dei diritti televisivi. Le grandi tv sportive si stanno ritrovando senza il loro prodotto principale, ovvero il calcio.

La Gazzetta dello Sport analizza le possibili prossime mosse dei colossi Sky e Dazn. Quest’ultima, per esempio, ha infatti deciso di regalare un mese di abbonamento. C’è anche il servizio “pausa”: si può sospendere provvisoriamente l’abbonamento fino a un massimo di 4 mesi e tornare a riattivarlo successivamente. Allo stesso tempo Sky ha annullato il previsto aumento del canone e, nell’ambito dell’iniziativa #iorestoacasa ha esteso la fruizione dei pacchetti.