Donadoni manda un messaggio: «Giocare con rabbia e senza paura»

© foto www.imagephotoagency.it

Bologna, l’allenatore in conferenza stampa punta il Milan e successivamente la Sampdoria. L’approccio alla partita dovrà essere di attenzione, rabbia e senza paura a prescindere dall’avversario che ci sarà da battere

La conferenza stampa di presentazione del match tra Bologna e Milan è un manifesto delle intenzioni di Mister Donadoni anche per quanto riguarda la successiva trasferta a Genova. L’allenatore rossoblù puntualizza che si deve riscattare immediatamente la sconfitta contro il Napoli, già dal match contro i rossoneri, altrettanto vogliosi dei tre punti. Qualora non dovesse accadere si dovrà scendere in campo contro la successiva avversaria con la giusta rabbia (positiva) e senza aver paura. Ecco le parole rilasciate in conferenza stampa, come riporta il sito del Bologna: «La squadra credo sia cosciente del momento e di come è maturato il risultato contro il Napoli. Dobbiamo cercare di utilizzare le energie che abbiamo per affrontare il nostro avversario, il Milan che viene dalla sconfitta della Sampdoria. Noi vogliamo dare una prestazione di spessore: abbiamo alcuni giocatori che non saranno della partita, ma anche loro hanno delle defezioni. Dobbiamo mettere sul piatto la nostra rabbia sul piatto tutte le volte che scendiamo in campo, una rabbia positiva e costruttiva. Avrei voluto giocare subito per riscattare la sconfitta contro il Napoli: il riscatto passa attraverso l’idea di essere pronti e a disposizione per giocare. Qualora mi accorgessi che qualcuno non ha questo atteggiamento resterà fuori: non dobbiamo avere paura».

Articolo precedente
DodoCalciomercato Sampdoria, lo Sporting Lisbona vuole Dodo
Prossimo articolo
Praet sampdoriaMilan-Sampdoria, il commento tecnico: Sei punti per la svolta