ESCLUSIVA – Paganini: «La Sampdoria cambierà rotta sul mercato»

© foto Twitter

Esclusiva SampNews24 – Il giornalista Paganini commenta la situazione della Sampdoria e la prossima sessione di mercato

Il giornalista di Rai Sport, nonché esperto di mercato, Paolo Paganini ha commentato la situazione in casa Sampdoria, evidenziando ai microfoni di Sampnews24.com difficoltà e prospettive in ottica salvezza e mercato.

La Sampdoria non ha fin qui disputato una stagione da incorniciare. Nella corsa alla salvezza come vedi la squadra di Ranieri?

«Innanzitutto bisognerà capire se ci sono i margini per poter chiudere questo campionato o meno, anche a costo di giocare durante l’estate. La Sampdoria, prima del blocco per l’emergenza Coronavirus, ha ottenuto una vittoria fondamentale contro l’Hellas Verona. Un risultato che le ha dato morale e respiro alla classifica, fino a quel momento deficitaria. Il presente però ci racconta un’altra storia: non è ancora chiaro se si porterà a termine il campionato, se si dovesse ripartire le incognite sono tante e non solo per la Sampdoria. Per prima cosa bisognerà vedere come ci arriveranno i giocatori alla ripresa: non dimentichiamoci che si stanno allenando a casa, ma non è la stessa cosa. Possiamo dire senza dubbio che partirà un altro campionato, diverso e non solo per la Sampdoria che si gioca la salvezza. Anche al vertice per chi lotta per ben altri obiettivi».

Mister Ranieri a fine stagione si siederà al tavolo con la dirigenza della Sampdoria. Quale pensi sarà il suo futuro?

«Molto dipenderà da quali decisioni saranno prese sul ritorno in campo e la conclusione della stagione 2019/20. Penso in ogni caso che Ranieri si meriti la riconferma sia per quello che ha fatto da quando è arrivato e per quello che stava facendo fino all’interruzione della Serie A».

Il mercato della Sampdoria, anche quando non si parlava di crisi a seguito dell’emergenza Coronavirus, ha stentato a decollare. Come pensi si muoverà il club doriano?

«Anche in questo caso molte situazioni dipenderanno strettamente dalla ripresa o meno del campionato. E, se dovesse essere portato a termine, dagli esiti dello stesso. Quale sarà il mercato della Sampdoria lo dirà la situazione generale. Credo che sarà un mercato di prestiti e scambi: le valutazioni dei calciatori subiranno una variazione netta al ribasso. E credo che la Sampdoria si muoverà in quella direzione».

La Sampdoria quindi non sacrificherà come ogni anno una pedina per fare mercato? Penso ad esempio a Linetty.

«Non possiamo ovviamente escludere che se arrivasse l’offerta importante per Linetty o un altro giocatore tra i top che ha in rosa, la Sampdoria la prenderà in considerazione e la valuterà. Ma, anche in luce del ribasso che subiranno le quotazioni dei calciatori, credo che di massima farà un mercato di prestiti e scambi».