Connettiti con noi

Hanno Detto

Renzi: «Mancini e Vialli amici alla Sampdoria. Una storia particolare»

Pubblicato

su

Matteo Renzi, in uno dei suoi comizi a Ponte di Legno, ha fatto un riferimento diretto ai gemelli del gol della Sampdoria: Mancini e Vialli

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha fatto riferimento, nell’appuntamento della scuola di formazione politica del suo partito a Ponte di Legno, alla Sampdoria e alla coppia Roberto Mancini e Gianluca Vialli, oggi in Nazionale.

«Ho scelto per far capire il cambiamento una foto. Quella di un abbraccio, tra Mancini e Vialli. In questi Europei sono tornati i tifosi negli stadi, noi abbiamo bisogno dei tifosi. Dietro a quell’abbraccio comunque c’è una storia molto particolare. Loro due non sono solo amici, hanno giocato insieme ai tempi della Sampdoria. Questa loro grande amicizia nasce su un campo da calcio, oggi, invece, su un campo da calcio è più facile avere dei rivali, degli avversari. Anche per voi che fate scuola di formazione politica serve imparare a non vivere in una dimensione di rivalità. A Wembley loro due hanno perso la finale di Coppa dei Campioni, trent’anni prima avevano vinto lo Scudetto con la Sampdoria, l’unico di questa squadra. Vincono il campionato ma perdono la finale. Poi c’è Vialli che è stato un elemento fondamentale. La prima foto dell’estate è quella dell’abbraccio tra loro due».