Connettiti con noi

Gli Ex

Mancini: «Vialli è un fratello. Belotti e Immobile? Come noi alla Sampdoria»

Pubblicato

su

mancini vialli

La Nazionale si racconta nel corso della prima puntata di Sogno Azzurro: le parole del ct ed ex attaccante della Sampdoria, Roberto Mancini

Il ct della Nazionale, Roberto Mancini, ha parlato nel corso della prima puntata di Sogno Azzurro su Rai 1. Le dichiarazioni dell’ex attaccante della Sampdoria su Gianluca Vialli, sugli obiettivi dell’Italia in vista dell’Europeo e non solo.

«Sono molto contento di avere Vialli qui con me, ho passato con lui i migliori momenti da calciatore. Ci lega qualcosa più che un’amicizia, siamo come fratelli. Luca però è sempre stato più maturo di me. Spero che Immobile e Belotti possano fare come noi, anche se non giocano ora nella stessa squadra, sono molto affiatati. Dipenderà da me però, dovrei metterli insieme fin qui invece è stata difficile. Io l’Italia fuori da un Mondiale non l’avevo mai vista, è la prima delusione che abbia mai vissuto. Ogni tanto mi piace lasciare liberi i ragazzi. Sono orgoglioso della mia squadra quando gioca bene, andare in Olanda e sentirsi applaudire per il gioco credo sia soddisfacente per tutti, dopo cent’anni in cui siamo passati per difensivisti. Dobbiamo fare il massimo per riportare l’Italia in cima al mondo».

Advertisement