Nuovo Ferraris, quattro anni di lavori: tutte le modifiche allo stadio
Connettiti con noi

News

Nuovo Ferraris, quattro anni di lavori: tutte le modifiche allo stadio

Pubblicato

su

Un cantiere che durerà circa quattro anni, lo Stadio Ferraris cambierà volto: tutte le migliorie previste dal progetto di riqualificazione

Genova si prepara a un’importante trasformazione con il progetto di riqualificazione dello Stadio Ferraris, cuore pulsante del calcio di Genoa e Sampdoria. Con un budget stimato tra i 60 e gli 80 milioni di euro, il piano di rinnovamento promette di trasformare lo stadio in un gioiello moderno e funzionale, pronto a ospitare eventi sportivi di livello internazionale. Una delle modifiche più significative sarà l’aumento della capienza dello stadio, che supererà quota 33mila posti. Questo consentirà a un numero ancora maggiore di tifosi di vivere da vicino l’emozione delle partite e creerà un’atmosfera ancora più vibrante durante gli incontri.

La trasformazione avrà inizio con l’ultima piano della Tribuna, che sarà completamente rivestita in vetro, creando un’area elegante e moderna. Questa innovativa struttura ospiterà anche 3mila metri quadri di Sky Box, offrendo agli spettatori privilegiati una vista spettacolare sulla partita e un’esperienza di lusso senza pari. Per ottimizzare lo spazio, le scale saranno spostate all’esterno, in facciata, liberando prezioso spazio all’interno dell’impianto.

I quattro angoli dello stadio subiranno una radicale trasformazione, anch’essi saranno rivestiti in vetro. Queste aree verranno destinate ad esercizi commerciali, creando un nuovo punto di incontro per i tifosi prima, durante e dopo le partite. Inoltre, si sta valutando l’opportunità di aprire un hotel all’interno dello stadio, offrendo agli appassionati di calcio un’esperienza immersiva e unica nel suo genere.

La durata prevista dei lavori è di circa quattro anni, durante i quali le squadre continueranno a giocare all’interno dello stadio. Il progetto prevede un’estensione graduale dei lavori, con la tribuna come punto di partenza e successivamente le Gradinate e i Distinti. Questo approccio garantirà che i tifosi possano godere delle migliorie senza interruzioni prolungate nel calendario delle partite. Per garantire un’impronta ecologica, sulla copertura dello stadio saranno installati pannelli fotovoltaici. Questa scelta non solo contribuirà a ridurre l’impatto ambientale, ma si allineerà anche ai parametri “green” che sempre più strutture moderne stanno adottando per promuovere la sostenibilità e rispondere alle richieste di Fifa e Uefa.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.